AUSL Parma. Disposizioni regolamentari per ISF

AUSL Parma. Disposizioni regolamentari per ISF

L’AUSL di Parma ha deliberato il regolamento per l’Informazione Scientifica sul Farmaco (Delibera 480 del 01/08/2017). Fanno parte dell’AUSL di Parma, oltre alla medicina di base e ai pediatri di libera scelta, l’Ospedale di Fidenza e l’Ospedale di Borgotaro e vari altri dipartimenti.

Nel regolamento si precisa che l’attività di informazione scientifica non è mai ammessa all’interno dei reparti di degenza e negli ambulatori specialistici negli orari destinati alla visita dei pazienti.

I Direttori delle strutture dovranno individuare “i locali da adibire alle attività del presente regolamento, le fasce orarie e le modalità di prenotazione e/o accesso e ne danno comunicazione alla Direzione Sanitaria, entro trenta giorni dall’approvazione delle presenti disposizioni”

Le modalità di prenotazione e/o accesso dovranno essere portate a conoscenza dei medici delle strutture interessate e pubblicate sul sito internet dell’Azienda.
Al termine di ogni visita l’IFS (n.d.r.: ISF) deve rilasciare attestazione sottoscritta che indichi:
nome cognome e Azienda di appartenenza
codice univoco regionale
data e ora della visita
medico/medici dell’Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma intervenuti
motivo della visita.

La medesima attestazione dovrà essere rilasciata anche nel caso di incontri riguardanti dispositivi medici, ovviamente senza riportare codice univoco regionale.

L’attestazione dell’accesso dovrà essere utilizzata per verifiche a campione della registrazione nell’apposita piattaforma informatica della Regione Emilia Romagna. Le attestazioni cRisultati immagini per ausl parmaompilate devono essere recapitate dai medici interessati alle rispettive Direzioni entro il giorno dieci del mese successivo.

Le Direzioni delle varie strutture possono concordare con gli ISF incontri collegiali, privilegiando tale modalità rispetto agli incontri individuali.

Per gli accessi degli ISF presso gli studi dei MMG e PLS, sia ubicati all’interno delle Case della Salute che esterni, avviene in orario stabilito dal medico stesso. Tale orario non può, in nessun caso, sovrapporsi a quello di apertura dello studio ai pazienti ed è comunicato, a cura del medico interessato, all’Azienda USL di competenza.

Al fine di consentire il corretto svolgimento degli incontri, negli studi medici convenzionati dovranno apporsi cartelli indicanti gli orari e le modalità di ricevimento degli ISF. Nei cartelli, inoltre, dovrà essere riportata la seguente dicitura: “Le attività di Informazione scientifica del farmaco non sono consentite durante gli orari di visita dei pazienti”.
I Direttori dei Dipartimenti Cure Primarie procederanno ad informare i MMG ed i PLS delle disposizioni regionali, indicando loro i riferimenti a cui comunicare gli orari da loro stabiliti per il ricevimento degli ISF.

Per la lettura completa del Regolamento si rimanda al Documento originale allegato

Regolamento AUSL di Parma sull’informazione scientifica dei farmaco

Notizie correlate: Indicazioni_applicative_ISF

Reg. E.R.Allegato 1

Emilia-Romagna.dgr-2309-2016

ANAC.Linee Guida Codic Comportamento SSN.

Riportiamo l’attestato di incontro con i medici. Cliccare sull’immagine sottostante per ingrandirla e meglio definirla

Related posts

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi