CISL, Asl Toscana Nord Ovest sbaglia a sostenere campagna pro generici. Non sono uguali e il SSN non risparmia!

CISL, Asl Toscana Nord Ovest sbaglia a sostenere campagna pro generici. Non sono uguali e il SSN non risparmia!

Cisl Pisa, farmaci equivalenti non come originali

La maggioranza dei cittadini pisani che preferiscono i farmaci originali all’equivalente li hanno scelti perché hanno trovato, con i primi, migliori benefici: è la conclusione cui è arrivato l’osservatorio Cisl sulle politiche socio-sanitarie studiando la questione.

Risultati immagini per Asl Toscana Nord Ovest“Sarebbe bello poter affermare la perfetta sovrapponibilità tra il farmaco brand e l’equivalente – spiega il segretario territoriale Dario Campera – ma purtroppo così non è: il farmaco equivalente ha la stessa quantità di principio attivo del farmaco originale, ma può avere eccipienti diversi. Questo può comportare una diversa biodisponibilità dei due farmaci”.

Dunque secondo il sindacato i cittadini pisani che hanno fatto una scelta diversa non sono “né spendaccioni, né ignoranti ma semmai coscienti degli effetti della cura che stanno seguendo” invece sorprende, attacca il segretario provinciale della Cisl, Gianluca Federici, “il ragionamento con cui il dg della Asl Toscana nord-ovest, Maria Teresa De Lauretis ha sposato la campagna a favore dei farmaci generici, affermando che se i cittadini scegliessero i farmaci equivalenti se ne trarrebbe un considerevole risparmio per le casse del servizio sanitario (da destinare al miglioramento dei servizi): una tesi che non regge perché la differenza tra il farmaco originale e quello equivalente lo paga il cittadino di tasca propria”.

“Per migliorare i servizi, ad esempio per ridurre le infinite liste di attesa – conclude Federici – bisogna intervenire sugli sprechi. Ma questi non sono addebitabili al cittadino che preferisce il farmaco originale all’equivalente”.

2 ottobre 2017 – controradio

Notizie correlate:  La Ue mette al bando 700 farmaci generici prodotti in India

SSN. Risparmiare ad ogni costo. Anche a scapito della salute dei pazienti. Gli incentivi economici ai medici affinché prescrivano i generici

Pharma India, il lungo percorso per riconquistare la fiducia FDA. L’India è il più grande produttore generici

EMA raccomanda la sospensione di farmaci a causa di studi inaffidabili da parte di Micro Therapeutic Research Labs

U.E.. Sandoz Spagna sanzionata dall’U.E.: nella pubblicità non può attribuire ai generici le qualità dei farmaci di marca

TAR Piemonte. Annullata delibera economico-gestionale: la Regione non può decidere su equivalenza terapeutica e vincolare le prescrizioni dei medici

Gli effetti collaterali delle nuova disciplina delle prescrizioni (Ist. Bruno Leoni pdf)

Farmaci Equivalenti (SIF Società Italiana di Farmacologia, Position paper)

Responsabilità civile del medico e definizione di atto medico

Qualità farmaci equivalenti, Congresso Usa chiede un rapporto su ispezioni Fda

Il Consiglio di Stato: le Regioni non possono sconsigliare l’uso dei farmaci

Farmaceutica: ‘bocciato’ solo 3% dei 449 siti controllati da autorità Ue in Paesi terzi, su un totale di 12.250. N.d.R.

Related posts

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi