Elenco Università

Elenco delle Università italiane che comprendono il corso di laurea di ISF (facoltà di Farmacia):

L29 – CLASSE DELLE LAUREE IN SCIENZE E TECNOLOGIE FARMACEUTICHE sedi Universitarie

Nota: data la variabilità dei corsi attivi e non attivi il sottostante elenco potrebbe presentare delle imprecisioni

BARI – Università degli studi di Bari (non attivo)

BOLOGNA – Università degli studi di Bologna (non attivo)

FERRARA – Università degli studi di Ferrara (non attivo)

CATANZARO – Università degli studi “Magna Grecia” di Catanzaro (non attivo)

COSENZA – Arcavacata Università della Calabria

CAMERINO – Università degli studi di Camerino

CATANIA – Università degli studi di Catania (non attivo)

FIRENZE – Università degli studi di Firenze (non attivo)

GENOVA – Università degli studi di Genova (non attivo)

MESSINA – Università degli studi di Messina (non attivo)

NAPOLI – Università degli studi “Federico II”

PADOVA – Università degli studi di Padova (non attivo)

PARMA – Università degli studi di Parma (non attivo)

PALERMO – Università degli studi di Palermo (non attivo)

PAVIA – Università degli studi di Pavia (non attivo)

PERUGIA – Università degli studi di Perugia (non attivo)

PISA – Università degli studi di Pisa

ROMA – Università degli studi “La Sapienza” (non attivo)

SIENA – Università degli studi di Siena (non attivo)

TORINO – Università degli studi di Torino (non attivo)

TRIESTE – Università degli studi di Trieste (non attivo)

Informazione Scientifica sul Farmaco appartiene alla Classe di Laurea L-29 “Scienze e tecnologie farmaceutiche”. Equiparazioni tra Diplomi Universitari L. 341/90, Lauree delle classi DM 509/99 e Lauree delle classi DM 270/04 Informazione scientifica  sul farmaco (DIPLOMI UNIVERSITARI L. 341/90) equiparata a 24 Scienze e tecnologie farmaceutiche (LAUREE DELLA CLASSE DM 509/99) e L‐29 Scienze e tecnologie farmaceutiche (LAUREE DELLA CLASSE DM 270/04). (Tabella 2 del MIUR)

Equipollenza è tra titoli accademici del vecchio ordinamento. Equiparazioni si dice dei diplomi di laurea (DL) secondo il vecchio ordinamento, alle nuove classi delle lauree specialistiche.

I termini “equipollenza” ed “equiparazione” indicano la presenza di un’equivalenza tra titoli di studio che ha un’efficacia giuridica. Dire che due titoli di studio sono equipollenti o equiparabili implica stabilire che i titoli di studio: a) certificano l’acquisizione di competenze equivalenti; b) permettono l’ammissione a concorsi pubblici; c) sono validi ai fini dell’ammissione a esami di Stato e all’accesso a ordini professionali; d) permettono la continuazione del percorso degli studi a un livello superiore. Con appositi decreti, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) ha stabilito le equipollenze e le equiparazioni tra titoli del vecchio e del nuovo ordinamento


By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi