NASCE IL TRIBUNALE DEI DIRITTI DEL MEDICO

NASCE IL TRIBUNALE DEI DIRITTI DEL MEDICO

Aprire un ponte di dialogo con i cittadini, curare la tutela degli interessi professionali, morali e giuridici dei medici e stigmatizzare comportamenti professionali negativi; sono queste le finalita’ con cui nasce il Tribunale dei diritti e dei doveri del medico (TDMe), che verra’ presentato a Roma presso il ministero della Salute. Anche se non mancano gia’ le polemiche. Il Tribunale dei diritti del malato (TDM) valuta infatti come ”inopportuna” questa iniziativa: ”lo e’ sia per il nome – spiega Giuseppe Scaramuzza, coordinatore nazionale del Tdm – che e’ molto simile al nostro e puo’ confondere, e sia perche’ inasprisce e crea una clima di contrapposizione, in un momento in cui tutti dovrebbero lavorare insieme”. Sul fronte degli errori, la malpractice e la medicina difensiva, ”siamo i primi a dire che il problema va affrontato diversamente – continua – ma o lo si fa insieme, o non se ne esce. Daremo comunque mandato ai nostri avvocati di valutare se questo nome lede il brevetto del nostro”. Il TDM vuole ”la ricerca di soluzioni e le proposte attuative condivise tra gli associati, riscontrare le criticita’ oggettive e sviluppare progettualita’ politicamente sostenibili. Una ricerca dell’Ordine Provinciale dei Medici di Roma del 2010 ha dimostrato che circa l’80% dei medici si sente a rischio di ricevere un esposto o una denuncia, e che il 65% di essi ritiene che la causa principale sia da ricercare nel clima di esasperazione che esiste presso la pubblica opinione”.

Fonte: http://www.sanitanews.it/quotidiano/intarticolo.php?id=6447&sendid=799

 

ri-Nasce il "Tribunale dei diritti e doveri del medico", presidente Mario Falconi

(NdE: A dire il vero, il Tribunale dei diritti del Medico non nasce oggi ma compie un anno in questi giorni, in quanto già presentato un anno fa, evidentemente con poco successo)

(NdE: A dire il vero, non è il primo decalogo che viene presentato. Leggi in calce la Carta di Ferrara e Diritti e doveri del medico dipendente, ormai del 2004 e 2006, che hanno avuto purtroppo scarso seguito mediatico)

Related posts

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi