Regioni, non c’è bisogno del decreto sugli ‘off label’

Regioni, non c’è bisogno del decreto sugli ‘off label’

 

Tema generale che si può risolvere in altro modo  "Sul tema specifico dei farmaci ‘off label’ non c’è bisogno del decreto legge. Questo è un tema generale e si può risolvere in altro modo rispetto a una decretazione. Il caso Avastin Lucentis e la decisione dell’Antitrust hanno dei caratteri d’emergenza e hanno destato attenzione, ma ci possono essere altre strade per intervenire".

Ad affermarlo è Carlo Lusenti [nella foto], assessore alla Sanità dell’Emilia Romagna in rappresentanza delle Regioni, alla Camera nel corso dell’audizione alle Commissioni riunite Giustizia e Affari sociali sul decreto Lorenzin in tema di sostanze stupefacenti e farmaci off label. Il decreto apre alla possibilità di utilizzare un farmaco per patologie diverse da quelle previste al momento della commercializzazione (uso off label) se il medicinale risulta economicamente più conveniente rispetto al medicinale regolarmente autorizzato. Lusenti torna sul caso Avastin e Lucentis:

"Con il decreto l’Italia sarebbe unico Paese al mondo – aggiunge – in cui un farmaco registrato e che ha evidenza scientifica internazionale, da noi avrebbe bisogno di essere sottoposto ad altri studi per venire usato. E’ necessario da tempo un intervento di sistema su norme che regolano uso ‘off label’ – conclude – perché spesso il fine di questo indirizzo è la limitazioni di ulteriori costi, ma non è così. L’impianto complessivo del sistema ‘off label’ ha bisogno di un impegno più ampio rispetto al decreto"

Francesco Maggi – 04 Aprile 2014 – PharmaKronos

GARATTINI

Related posts