Archivio Storico

Associazioni (2)

Redigere un documento che stabilisca indicazioni e modalità nei rapporti con gli sponsor può essere utile e necessario per mantenere l’autonomia dell’associazione e la trasparenza nelle proprie iniziative. Ci sono diversi esempi di questo tipo in ambito internazionale e nazionale (ad esempio, EPHA, ECPC, EUROPOADONNA Europa, Alzheimer Italia, ecc): da alcuni di questi documenti sono stati ricavati i suggerimenti riportati di seguito.
• Condizioni per l’approvazione di fondi o finanziamenti: una associazione dovrebbe mantenere il controllo completo delle iniziative o dei progetti che hanno ricevuto un sostegno economico da uno sponsor, che non deve intervenire in nessun modo nei contenuti o nel metodo del progetto. Una associazione non dovrebbe accettare fondi da sponsor la cui filosofia di lavoro sia considerata inaccettabile dall’associazione stessa, o che possa nuocere alla sua reputazione.
• Nessun rapporto privilegiato con singoli sponsor: una associazione non dovrebbe avere rapporti esclusivi con uno sponsor particolare per il reperimento di fondi, in modo da poter garantire la propria autonomia.
• Una associazione non dovrebbe stipulare contratti con sponsor che pregiudichino o contrastino la condizione di ente senza fini di lucro.
• Una associazione non dovrebbe promuovere o pubblicizzare i prodotti dello sponsor (ad esempio un farmaco); d’altra parte uno sponsor non dovrebbe in nessun caso dichiarare i fondi dati all’associazione come promozione di un prodotto o dello sponsor stesso.
• Una sponsorizzazione non dà diritto allo sponsor di determinare i contenuti di pubblicazioni o materiale informativo prodotto da una associazione.
• Una associazione dovrebbe divulgare solo informazioni scritte da persone indipendenti dall’industria farmaceutiche o sponsor, e altrettanto indipendentemente dovrebbe decidere oratori e programmi di convegni e congressi
• I membri di una associazione dovrebbero dichiarare i propri conflitti di interesse.
• Il nome e il logo di una associazione non dovrebbero essere mai usati da uno sponsor in nessun materiale informativo o di promozione prodotto dallo sponsor stesso. Una associazione dovrebbe approvare il contenuto di qualsiasi materiale – opuscoli, brochure, locandine – in cui venga nominata.
• Nel caso delle federazione:le sponsorizzazioni delle singole associazioni dovrebbero essere valutate e approvate dalla federazione e le informazioni sui soci /singole associazioni/donatori, non dovrebbero essere rese disponibili ad altri.
Paola Mosconi, Cinzia Colombo
da www.partecipasalute.it

Articoli correlati

Back to top button