Scopi Istituzionali

 Scopi istituzionali

 

  1. Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei  problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco;
  2. tutelare in tutte le sedi  gli interessi, culturali e tecnici, degli associati;
  3. collaborare con le Istituzioni e le strutture socio sanitarie affinché l’assistenza farmaceutica sia finalizzata all’interesse della collettività;
  4. assicurare il corretto uso del farmaco;
  5. promuovere il dialogo ed il confronto con le parti politiche e sociali al fine di migliorare la qualità della vita, l’educazione sanitaria e l’immagine della categoria;
  6. rappresentare gli associati nei rapporti con le Autorità Governative Centrali e Regionali, con Aziende Sanitarie, con Enti, Aziende di produzione e/o di commercializzazione, con distributori intermedi ai fini economici e sindacali;
    L’Associazione potrà svolgere tutte le attività strettamente funzionali al raggiungimento degli scopi sopra menzionati, con esclusione in particolare di ogni scopo di lucro.

 

Pres. Mazzarella Relazione finale 2018 – Attività svolta 

 


Servizi agli iscritti

Nel 2013 FEDAIISF – Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco,  ha portato a compimento l’importante progetto di unificazione di diverse Associazioni di Informatori Scientifici in Italia.

  FEDEAIISF, quindi, raccogliendo il testimone, offre oggi a tutti gli IS italiani la certezza di potere contare su un organismo che unisce le competenze maturate nei decenni trascorsi dalle associazioni precedentiprima fra tutte AIISF, nell’ottica di una maggiore presenza territoriale e nazionale che pone all’attenzione delle istituzioni, della politica, dei sindacati e delle imprese la necessità di riportare il servizio di informazione scientifica sui farmaci nell’alveo dove il legislatore lo ha da tempo inserito.

Essendo quindi FEDAIISF l’unico organismo strutturato, legalmente costituito e maggiormente rappresentativo degli ISF e degli ISP in Italia, è legittimato ad operare in prima linea verso tutti i soggetti istituzionali, politici, sindacali ed imprenditoriali affinché prendano atto della realtà del settore e convergano verso relazioni positive e costruttive, nell’ottica dell’importanza dell’informazione scientifica, per il corretto uso ed il conseguente contenimento dei consumi dei farmaci, l’ottimizzazione della salute degli ammalati, l’applicazione delle norme che regolano la materia, il mantenimento dei livelli occupazionali.

  “Fare sistema” in FEDAIISF dovrebbe pertanto essere l’obiettivo di ogni IS che trasmette agli operatori sanitari l’informazione sui propri farmaci e parafarmaci – indipendentemente dal suo contratto di lavoro – per consolidare l’unità della categoria, difendere la propria identità professionale, la propria dignità lavorativa, il proprio codice associativo,  per evitare, soprattutto, ulteriori derive che potrebbero forse portare al collasso un settore che è in grado di offrire salute agli ammalati, occupazione per gli addetti, economia sanitaria e riduzione degli sprechi.

Tutte le Associazioni aderenti a FEDAIISF  offrono  ai propri iscritti alcuni servizi nazionali e, per alcune Sezioni servizi locali, come per esempio:

  1.  libretti o file dei Medici per provincia con gli orari di ricevimento aggiornati annualmente (in alcune sezioni)
  2. chat nazionali, regionali, interprovinciali e provinciali dedicate all’attività degli IS
  3. aggiornamenti in tempo reale, attraverso sms riguardanti i medici assenti, variazioni di orari, cambi di prenotazione ed altre informazioni utili;
  4.  agende di prenotazione annuali per gli studi medici;
  5. cartelli di diritto di precedenzae comunicazioni ai pazienti per gli studi medici;
  6. libretti contenenti i nomi dei Colleghi iscritti e le rispettiveAziende per cui lavorano da consegnare ai medici (in alcune sezioni);
  7. password personale di accesso al sito www.fedaiisf.it (in progetto);
  8. consulenza sindacale;
  9. consulenza legale;
  10. consulenza professionale;

                  Dott. Riccardo Bevilacqua
Centro Documentazione, Ricerche e Studi FEDAIISF

Back to top button