Archivio Storico

Commissione UE indaga Novartis

Casa farmaceutica accusata di limitare la concorrenza

La Commissione europea accusa Novartis e Johnson & Johnson di essersi accordate per ritardare l’immissione sul mercato olandese di un farmaco generico. Ciò rappresenterebbe una inaccettabile limitazione della concorrenza.

 La farmaceutica americana J&J avrebbe versato denaro alla Sandoz (controllata dal colosso basilese), affinché temporeggiasse nella distribuzione.

 Oggi la Commissione ha trasmesso alle due multinazionali le proprie critiche. Si tratta della seconda fase di un’inchiesta aperta nell’ottobre 2011, concernente il Fentanyl, un analgesico più potente della morfina.

Giovedì 31 gennaio, 15:26  RSI.ch

Intesa tra Novartis e Johnson & Johnson? Bruxelles è critica

Il gruppo basilese eserciterà il suo diritto alla difesa

BRUXELLES – La Commissione europea ha trasmesso le sue critiche ai gruppi farmaceutici Novartis e Johnson & Johnson circa il sospetto che il gruppo basilese e quello americano abbiano raggiunto un’intesa per ritardare il lancio sul mercato olandese di un farmaco generico.

Si tratta della seconda fase dell’inchiesta della Commissione, aperta nell’ottobre 2011, concernente il Fentanyl, un analgesico più potente de

Articoli correlati

Back to top button