Farmaci, ritirata misura che limitava a un prodotto la scelta in ricetta

Farmaci, ritirata misura che limitava a un prodotto la scelta in ricetta

Ventimiglia 20 mar. (Re.Ma.) – L’allarme è arrivato direttamente dalla Francia: in commercio in Italia c’erano confezioni di creme scadute. E l’Istituto Superiore di Sanità attraverso i Nas è intervenuto ed i carabinieri hanno sequestrato 26mila confezioni di pomate e creme sequestrate. Le date dei tubetti sarebbero state falsificate per essere rimesse in commercio. Tutti tubetti commercializzati con il nome di Easy-Klik , la casa farmaceutica che produce la soluzione antisettica e la pomata, utilizzata per la cura dell’herpes labiale, l’afte, l’eusina ed anche per le verruche. I carabinieri avrebbero accertato che le scatole dei dispositivi sanitari sarebbero scadute da tempo, quindi pericolose per i pazienti oppure, nel migliore dei casi, inefficaci ai fini della terapia. Nei giorni scorsi in tutto il territorio nazionale è scattata la caccia alle confezioni alterate e il ritiro dagli scaffali e dai magazzini delle farmacie. Nello stesso tempo la Procura della Repubblica di Genova ha iscritto nel registro degli indagati il titolare di una ditta genovese che importa questi prodotti ed è quindi chiamato a rispondere del reato di frode in commercio.

Cronaca | Mercoledì, 20 Marzo 2013 | Corriere Nazionale

 

 

 

  

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!