Archivio Storico

Le eparine tornano in farmacia. Sospesa la determina Aifa

«Noi avevamo visto giusto». Così Alfonso Misasi, segretario nazionale di Federfarma commenta la decisione del Tar del Lazio di sospendere la determina con cui l’Aifa aveva spostato nel Pht le eparine per tutte le indicazioni mediche. Una decisione che i titolari avevano contestato arrivando a presentare dei ricorsi sulla questione. Ricorsi accolti «con tempi più rapidi del previsto, proprio sulla base delle nostre rivendicazioni» spiega Misasi «che si trattasse, cioè di una scelta fatta su un criterio puramente economicistico». Ora si profila un duplice scenario come spiega il segretario nazionale di Federfarma «nelle Regioni dove è stata data applicazione esiste la possibilità di comunicare con urgenza il ripristino del sistema di distribuzione convenzionato preesistente. Poi ci sono Regioni che avevano già stabilito accordi prima della determina alle quali la nostra comunicazione è di verificare se gli accordi siano o meno allineati». Tra queste ultime la Sardegna che per voce del presidente della Federfarma regionale Giorgio Congiu precisa di «non avere intenzione di interrompere il servizio. Noi abbiamo definito un accordo precedente alla determina Aifa con tutte le precauzioni del caso. In base all’accordo le farmacie dispongono sempre di una scorta di eparine per le urgenze da distribuire con dpc. Per ora la situazione non cambia, anche perché la coincidenza delle festività Pasquali complica la situazione. Il consiglio di presidenza di Federfarma di settimana prossima» conclude Congiu «sarà l’occasione per decidere la linea da adottare e le eventuali contromisure». La sentenza definitiva è prevista per la metà di Luglio.

2 aprile 2013 – Marco Malagutti – Farmacista33

 

 

 

 

Articoli correlati

Back to top button