Merck Serono: preoccupazione anche in Francia

Merck Serono: preoccupazione anche in Francia

Jean-Jack Queyranne, presidente della Regione Rodano-Alpi (F), in cui risiedono circa 500 dei 1’250 dipendenti dell’azienda farmaceutica Merck Serono che hanno perso il posto di lavoro, ha espresso solidarietà agli interessati e preoccupazione per la fuga di cervelli nel settore delle biotecnologie. Lo indica un comunicato dello stesso Queyranne diffuso oggi.

La biotecnologia rappresenta circa 28’000 impieghi nel Rodano-Alpi. La Regione, promette il suo presidente, si batterà. Contatterà i grandi gruppi mondiali del settore che gravitano attorno al polo di Lione (F) per promuovere il Rodano-Alpi e la regione di Ginevra.

ATS  21 giugno 2012 Ticinonews.ch

Merck Serono: sciopero sospeso

I dipendenti di Merck Serono, riuniti in assemblea generale, hanno deciso oggi di sospendere lo sciopero fino a martedì. Intendono così aumentare le chance di successo della mediazione del Consiglio di Stato ginevrino.

Il "ministro" cantonale François Longchamp (PLR), capo del Dipartimento della solidarietà e dell’impiego, ha infatti invitato le due parti, direzione di Merck Serono da un lato e sindacato e rappresentanti del personale dall’altro, a rinegoziare il piano sociale.

Circa 300 dipendenti si sono poi riuniti davanti all’impresa e si sono diretti in corteo verso il centro città per sensibilizzare popolazione e autorità politiche.

Martedì prossimo il personale deciderà in una nuova

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!