Menarini, si confida sulle modifiche alla norma sui generici per dare ossigeno all’impresa farmaceutica. Azienda, ok congelamento esuberi ma quadro normativo negativo

Menarini, si confida sulle modifiche alla norma sui generici per dare ossigeno all’impresa farmaceutica. Azienda, ok congelamento esuberi ma quadro normativo negativo

Confronto tra l’assessore regionale Simoncini e il sottosegretario De Vincenti. A gennaio sarà illustrato il piano aziendale.

“L’intervento di modifica della norma sui generici, sostenuto dal ministero dello Sviluppo economico, inserito nel decreto approvato oggi al Senato, può rappresentare una soluzione positiva per l’industria farmaceutica italiana, salvaguardando al contempo la libertà di scelta di cittadini”. Così l’assessore alle attività produttive lavoro e formazione Gianfranco Simoncini ha commentato l’incontro svoltosi questa mattina a Roma, presso il ministero dello Sviluppo economico sui problemi dell’azienda Menarini.

“La preoccupazione – prosegue l’assessore – manifestata mesi fa per i contraccolpi causati dalle modifiche delle norme per la prescrizione dei farmaci su Menarini e sull’intera produzione farmaceutica nazionale, è stata accolta positivamente. È importante che stamani si sia concordato di verificare le conseguenze di mercato che la nuova norma potrà determinare e di aprire un confronto sul piano industriale di Menarini, prima di affrontare discussioni sui livelli occupazionali. Credo che si debba dar atto del positivo lavoro svolto dal sottosegretario Claudio De Vincenti su tutta la vicenda ed del positivo rapporto di confronto stabilito tra azienda, istituzioni e sindacati”.

A gennaio si terrà un nuovo incontro per un’illustrazione del piano industriale dell’azienda, mentre a febbraio verrà messa in calendario una verifica sugli andamenti di mercato rispetto alla nuova norma, che dovrebbe essere convertita il legge entro il 18 dicembre.
Il sottosegretario De Vincenti ha informato che, nel frattempo, prosegue il lavoro del tavolo nazionale sulla farmaceutica, con l’obbiettivo di sostenere uno dei settori produttivi più importanti del paese.

06/12/2012 – 17:07 – gonews.it – Fonte: Regione Toscana

Menarini: Chiodi, attendiamo effetti nuova normativa

Related posts