Archivio Storico

Nuovo sciopero della fame per i malati di Sla

18:41 – I disabili gravi e i malati di Sla rappresentati dal "Comitato 16 novembre" non si accontentano dei 600 euro al mese previsti dalla Legge di Stabilità per l’assistenza domiciliare e annunciano la riduzione del 50% dell’alimentazione. Ad annunciarlo, la vicepresidente del Comitato, Mariangela Lamanna.

Secondo la Lamanna, i 200 milioni di euro promessi dai tecnici sono troppo pochi per garantire l’assistenza ai disabili gravi. Pro capite, i 200 milioni si trasformerebbero in 600 euro al mese. Solo un quinto del fabbisogno che si aggira intorno ai tremila euro al mese.

”I ministri vanno a casa degli scioperanti, si impegnano, promettono di scrivere” Ha dichiarato Mariangela Lamanna “I partiti sono i mpegnati in una campagna anti Grillo e, intanto tutti dimenticano la disperazione e la solitudine, la vita delle persone. E’ una vergogna”.

14.11.2012 

Articoli correlati

Back to top button