Roche: l’operazione di Cessione di Ramo d’Azienda con Quintiles non andrà avanti

Roche: l’operazione di Cessione di Ramo d’Azienda con Quintiles non andrà avanti

Riceviamo da fonte Roche attendibile e accreditata e volentieri pubblichiamo [N.d.R.]

Il 17 novembre l’AD di Roche ha dichiarato dispiaciuto che l’operazione di Cessione di Ramo d’Azienda con Quintiles non andrà avanti perché non converrebbe dal punto di vista economico (non si è capito se la mancata convenienza sia per  Roche o per Quintiles e perché l’hanno scoperta solo ora visto che i prodotti di cui si sarebbe ceduto il servizio di informazione scientifica vantano da 20 a 30 anni di vita).
Ci sembra comunque la dimostrazione che questa operazione, per cui erano già state espletate quasi tutte le procedure previste dalla legge e che nel giro di tre giorni avrebbe potuto già vederci in Quintiles senza ulteriori passaggi burocratici, era veramente una farsa.
Questo sistema, felicemente collaudato nel settore farmaceutico, per precarizzare posti di lavoro a bassissimo costo per l’azienda cedente si è clamorosamente inceppato in Roche, una delle più grandi multinazionali del farmaco.
E’ bastata la determinazione e la compattezza di 70 persone, che si sono trovate dall’oggi al domani con il benservito da un’azienda cui hanno prestato il loro servizio e la loro dedizione per tanti anni, per far retrocedere clamorosamente una decisione che sembrava ormai irrevocabile.
In questo momento non conosciamo quali saranno le prossime mosse dell’azienda, che nel frattempo ha presentato, sia pur sommariamente, il progetto Opex, che riguarda ancora tagli del personale.
Restiamo comunque determinati a difendere la nostra dignità e il nostro posto di lavoro con tutti i mezzi a nostra disposizione.

 


 Bilancio Roche 2009

 

Nonostante il contesto estremamente difficile per il settore farmaceutico italiano e la crisi economica mondiale, nel 2009 Roche ha registrato una performance estremamente positiva.
Il fatturato è stato di 1.047,9 milioni di euro cui corrisponde un tasso di crescita pari al 7,9% rispetto all’esercizio precedente. L’utile netto registrato nell’esercizio è stato di 28,1 milioni di euro.

Nella classifica delle aziende farmaceutiche italiane Roche continua a essere leader indiscusso nel mercato ospedaliero, dove si pone al primo posto con una quota di mercato dell’11,1%, e ha raggiunto il secondo posto nella classifica generale delle aziende farmaceutiche italiane, con una quota del 5,8%.

[Fonte: sito Roche]

 


Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!