A Pistoia ricoverato un perito informatico scambiato per informatore scientifico. Attenzione alle false notizie!

A Pistoia ricoverato un perito informatico scambiato per informatore scientifico. Attenzione alle false notizie!

Sul TG2 hanno riferito che è stato ricoverato all’Ospedale di Pistoia un informatore scientifico di Pescia, rientrato da Codogno. Si tratta invece di un perito informatico.

In questi giorni girano sui social le bufale più disparate e fantasiose sul coronavirus.  Su WhatsApp circola una falsa notizia secondo cui un pneumologo dell’ospedale di Lodi, avrebbe detto che vi sarebbero tanti casi in città confermati dai tamponi inviati al Sacco nella notte. Secondo la fake viene attribuita al medico la previsione di un prossimo stato di quarantena della città di Lodi.

Il medico coinvolto ha detto chiaramente di dissociarsi e smentire le parole a lui attribuite in quanto non è a conoscenza di quanto stia accadendo all’ospedale di Lodi.

Un’altra fake che ci coinvolge, sempre su WhatsApp, sarebbe un messaggio di un ISF della provincia di Pavia che dice di essere risultato positivo al coronavirus col tampone e avverte i colleghi con cui era venuto in contatto di stare allerta.

Ormai viviamo nel più totale Regno delle Fake News, anche istituzionalizzate. In praterie popolate solo da bufale, ottime ed abbondanti per affaristi & ignoranti creduloni.

E nessuno a domandarsi il perché, o solo per verificare da fonte attendibile la veridicità delle notizie


Al Meyer vietato l’accesso agli ISF

COVID-19.Ingresso informatori farmaceutici, specialist di prodotto e monitor di sperimentazioni ciniche.pdf.pdf.pdf

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!