News

Annarosa Marra è stata nominata Direttore Generale AIFA in attesa dell’attuazione della riforma

Annarosa Marra è stata nominata direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), sostituendo così Nicola Magrini a fine mandato. La funzionaria con maggior anzianità dell’ente ha assunto il titolo in maniera transitoria, con ogni probabilità per i prossimi due o tre mesi, ovvero il tempo necessario al decreto attuativo del governo di rendere operativa la riforma dell’AIFA, avvenuta tramite emendamento alla conversione di un decreto-legge.

Tra le misure volute “per velocizzare i passaggi burocratici di approvazione dei farmaci” figura, infatti, l’abolizione del direttore generale, ruolo di garanzia nonché di rappresentanza legale. Quest’ultima verrà attribuita al presidente dell’AIFA, le cui funzioni e modalità di nomina – insieme a quelle del direttore amministrativo e del direttore tecnico-scientifico – verranno stabilite entro un mese da un decreto attuativo del ministero della Salute, di concerto con il dipartimento della funzione pubblica e il MEF, d’intesa con la Conferenza Stato-Regioni.

Nel frattempo, si sono levate voci critiche, preoccupate dal possibile indebolimento dell’autonomia dell’AIFA dalla politica, a sua volta in balia da almeno un decennio di una certa virata tecnocratica. Si pensi che tra le varie nomine degli scorsi anni, si contano nell’ente sanitario 4 presidenti-tecnici.

La riforma dell’AIFA voluta dal governo Meloni ha come obiettivo snellire le procedure e velocizzare i passaggi burocratici di approvazione dei farmaci, ritenuti troppo lenti nonostante i tempi medi di approvazione in Italia siano inferiori alla media europea. (fonte: l’Indipendente)

La conferma è venuta direttamente dal Ministro della Salute in un’intervista al Corriere della Sera.

La dott.ssa Anna Rosa Marra, Dirigente farmacista dell’Agenzia italiana del farmaco, nata a Nocera lnferiore (SA), il 25 aprile 1965, dirigeva l’Area Vigilanza Post-Marketing. Era stata in precedenza Responsabile Ufficio Autorizzazioni all’Immissioni in Commercio e ad interim Responsabile Ufficio per le Procedure Comunitarie.

Comunicato AIFA

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco