Archivio Storico

Farmaci, UE in difficoltà.

L’EUROPA del farmaco, che ha studiato e sviluppato il 90 per cento dei vaccini disponibili attualmente, perde la leadership, surclassata da Stati Uniti e Giappone, mentre avanzano Cina e India. L’industria farmaceutica del Vecchio Continente occupa seicentomila addetti, eppure manca di competitività. La situazione preoccupante è stata delineata da Brian Ager, direttore generale della Federazione europea delle aziende farmaceutiche (Efpia), e da Thomas Cueni, segretario del Dolder Club, che riunisce i Ceo delle prime 40 aziende farmaceutiche. Le imprese americane investono di più e sono pronte ai cambiamenti. L’Italia soffre anche tra gli europei. Troppe le differenze legislative e regolatorie, troppe incognite nelle trattative dei prezzi. Una delle priorità, per i due esperti, è snellire le procedure. (mp. s.)
Da “la Repubblica.it/salute”

Articoli correlati

Back to top button