News

Farmacovigilanza, anche Aifa in campagna “social” europea

Risultati immagini per vigifarmacoC’è anche l’Aifa tra le istituzioni che hanno aderito alla campagna di comunicazione “social” al via da oggi in 22 paesi europei per promuovere la segnalazione di effetti avversi sospetti nell’uso dei farmaci. I medicinali, questo il messaggio fondamentale della campagna, sono sicuri ed efficaci ma possono comportare effetti indesiderati. «Per questo» scrive l’Agenzia del farmaco in una nota diffusa ieri «è di fondamentale importanza che i potenziali rischi associati al loro uso siano compresi e comunicati da tutti i soggetti coinvolti nella prescrizione e somministrazione, in particolare medici, farmacisti, operatori sanitari e pazienti».

L’Italia, continua l’Aifa, ha un tasso di segnalazioni ampiamente superiore al gold standard stabilito dall’Organizzazione mondiale della sanità, ma esistono margini per migliorare e aumentare la consapevolezza di tutti gli attori del sistema, a cominciare dai pazienti. Nel nostro Paese medici, operatori sanitari e pazienti possono effettuare la segnalazione di una sospetta reazione avversa online attraverso la piattaforma Vigifarmaco  (www.vigifarmaco.it), sviluppata dal Centro di farmacovigilanza regionale del Veneto.

Risultati immagini per Strengthening collaboration for operating pharmacovigilance in europeLa campagna, che si protrarrà fino all’11 novembre, è stata realizzata nell’ambito del progetto Strengthening collaboration for operating pharmacovigilance in europe (Scope) Joint Action (www.scopejointaction.eu). Uno degli obiettivi principali del progetto è aumentare la conoscenza dei sistemi nazionali di farmacovigilanza e la consapevolezza nell’uso dei medicinali.

08/11/2016 – Federfarma

Notizie correlate: Comunicato AIFA Segnalazione dei sospetti effetti indesiderati legati all’uso dei farmaci: AIFA aderisce alla prima campagna social Europea

Guarda il video della campagna

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button