La grande scommessa dell’innovazione farmaceutica

La grande scommessa dell’innovazione farmaceutica

CopertinaGrazie alle ingenti spese in Ricerca e Sviluppo in campo farmaceutico negli ultimi decenni, la medicina ha potuto contare su continue innovazioni che hanno permesso un continuo miglioramento delle possibilità di cura dell’essere umano.

Come per le scoperte degli ultimi decenni, oggi e nei prossimi 10 anni ci troviamo e ci troveremo in una fase di lancio di nuove molecole che avranno un grande impatto sulla vita di ognuno di noi. Come successo per l’Epatite C, in un futuro prossimo avremo a portata di mano farmaci molto efficaci ma allo stesso tempo costosi: la sfida odierna è quella di non lasciare indietro nessuno, malgrado la presenza di una popolazione sempre più anziana e polimorbida, e dunque a una domanda sempre più ampia di cura.

Il problema etico dell’accesso è la vera, grande sfida delle Istituzioni nel prossimo futuro. In sanità, parallelamente alle nuove scoperte e ai sensibili miglioramenti delle possibilità di cura, corrisponde sempre un maggiore fabbisogno finanziario per garantirne l’accesso. In un quadro economico-finanziario come quello attuale, garantire l’accesso per tutti alle nuove terapie è un compito arduo.

I-Com, Istituto per la Competitività, ha organizzato lo scorso 30 settembre il convegno pubblico “LA GRANDE SCOMMESSA DELL’INNOVAZIONE FARMACEUTICA. Nuove terapie, accesso e sostenibilità economica e industriale”. L’evento si è svolto a Roma dalle ore 9,00 alle ore 14,00 presso la Coffe House di Palazzo Colonna, in Piazza dei Santi Apostoli, 67.

Il convegno ha messo a confronto i principali stakeholder del sistema sanitario e industriale sugli scenari legati all’arrivo di terapie innovative, senza precedenti negli ultimi decenni, e sulle possibili risposte delle istituzioni competenti per assicurare da un lato i maggiori benefici possibili per i pazienti e dall’altro la sostenibilità economica del SSN. Ciò senza trascurare i profili industriali, legati alla possibilità per l’Italia di ospitare la produzione e la ricerca relativi alle nuove molecole in via di commercializzazione. In occasione dell’evento, è stato presentato uno studio che intende analizzare e approfondire i principali temi affrontati nel dibattito.

Nella plenaria finale sono stati presentati i temi discussi e principali output di ciascun I-Group, così divisi:

I-Group 1 – La grande scommessa dell’accesso alle cure innovative
I-Group 2 – La grande scommessa della sostenibilità economica ed industriale

Programma
Presentazione I-Com
Studio I-Com
Comunicato stampa
Messaggio del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!