News

Lazio. Buio chimica, meno tremila posti. Insieme con la farmaceutica è crisi

I sindacati: manca una cabina di regia. Il segnale arriva anche dagli investimenti

 Una lenta emorragia verso il nord. E pochi investimenti sulla ricerca. Così «negli ultimi anni abbiamo perduto più di 3.000 persone nell’industria chimica e farmaceutica del Lazio». In queste parole di Ilvo Sorrentino, il segretario della Filctem Cgil si sintetizza la crisi. Ma le cifre parlano, partendo proprio dagli investimenti: 290 milioni di euro nel Lazio contro i 410 della Lombardia e dei 230 milioni in Toscana. Una somma quest’ultima solo di poco inferiore a quella della nostra Regione, per esempio, mentre nel Lazio si contano 16 mila addetti, contro i meno della metà della Toscana che ha 7.000 addetti.

( … continua su CORRIERE DELLA SERA Roma Cronaca – 29/05/2017 di Lilli Garrone)

Notizie correlate: Fuga da Roma, via tv e call center: adesso trema la farmaceutica. Dilaga il lavoro nero

ISTAT. Ricavo Industria Farmaceutica +10,6% e ordinativi +16% rispetto a gennaio 2016

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button