Le crisi fasulle del settore farmaceutico

Le crisi fasulle del settore farmaceutico

Cari colleghi, leggendo su Internet sono rimasto colpito di come nuovamente il nostro settore sia in forte ebollizione. Entro subito nel dunque del problema.

 

Novartis in Italia, secondo fonti di settore verificate avrebbe posto la linea primary care, composta da circa 400 informatori scientifici sui circa 700-800 totali, in contratto di solidarietà. Pfizer, secondo quanto si apprende ha deciso di attivare una mobilità di 181 isf, dopo averne già esternato in questi ultimi anni 440 lavoratori (fonte Slf Cobas).

 

Altre voci non confermate prevedono altre dismissioni nel settore considerando quanto già è avvenuto in passato. Tali tagli sembrerebbero essere assai vicini dopo l’ultima fusione del settore farmaceutico ,anche se finora nulla è ufficialmente trapelato.

 

Insomma è una vera guerra in corso, in cui gli stracci da far saltare sono gli isf e gli operatori del settore. Vediamo però come va il mercato di queste aziende.

 

Pfizer nel 3° trimestre 2011 triplica l’utile a 3,7 mld

fonte http://www.aboutpharma.com/rassegnastampa/mostraArticolo.aspx?id=18839

 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!