Presentato a Roma “La Casta dei Farmaci”

Presentato a Roma “La Casta dei Farmaci”

03-02-11 

FARMACI: SERVONO TUTTI DAVVERO? UN VOLUME PER SAPERNE DI PIU’ 

 

(ASCA) – Roma, 3 feb – Pillole per tenere sotto controllo il colesterolo e la pressione, per spegnere i crampi allo stomaco, per gestire l’ansia e l’insonnia, per dimagrire, per non perdere i capelli, per non avere problemi in camera da letto. Nel 2009 gli italiani hanno mandato giu’ quasi una compressa a testa al giorno. Sono state prescritte, infatti, ben 926 dosi di farmaco al di’ ogni mille abitanti. Nel 2000 il dato era di 580 dosi giornaliere ogni mille connazionali.

 

In appena dieci anni i consumi di pillole e sciroppi nella Penisola sono quasi raddoppiati. La spesa farmaceutica totale ha superato i 25 miliardi di euro, di cui il 75% a carico del Servizio sanitario nazionale. Buttar giu’ un farmaco e’ ormai un gesto familiare come bere un caffe’. Ed e’ piu’ facile che cambiare il proprio stile di vita.

 

Ma sono sempre e tutti medicinali necessari? O piuttosto e’ altro a incidere sul trend dei consumi, in costante aumento negli anni anche nel nostro Paese? Per esempio, mirate strategie di marketing? Il libro ‘La Casta dei farmaci’, scritto a quattro mani dai giornalisti Francesco Maggi e Adelisa Maio, cerca le risposte indagando nella ragnatela di rapporti che legano Big Pharma, informatori scientifici del farmaco, medici di famiglia e baroni universitari, aziende sanitarie e policlinici, funzionari, politici e consumatori, cioe’ pazienti o presunti tali.

 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!