Savona. Asl, un “grande fratello” per tutte le ricette mediche

Savona. Asl, un “grande fratello” per tutte le ricette mediche

Emanuele Rossi

Savona – Il “Grande Fratello” delle ricette di un’azienda livornese scandaglierà tutte le ricette mediche della Asl 2 per fornire ai tecnici della “task force” della Farmaceutica della Asl il quadro più completo possibile di quanto viene prescritto e quanto costa ogni singolo paziente e ogni singolo medico alla Asl2. E sulla base di questo monitoraggio sempre più incisivo anche il singolo paziente potrebbe venire contattato dai tecnici dell’azienda per notificargli il costo, se eccessivo, dei farmaci a lui prescritti.

In una delibera Asl dello scorso 3 gennaio, infatti, viene messa a bilancio per il 2012 la spesa di 10mila euro per un contratto con la Marno Srl, ditta livornese che gestisce il portale “Farmastat”, un servizio on-line di rilevazione ed analisi delle prescrizioni farmaceutiche. «Il portale – si legge nella delibera – permette l’accesso contemporaneo di più operatori dell’Asl 2 Savonese,preventivamente abilitati, all’archivio elettronico delle prestazioni farmaceutiche, per effettuare ricerche e sintesi statistiche, registrare i Piani Terapeutici per la verifica dell’attinenza delle prescrizioni correlate, eseguire l’analisi delle prescrizioni farmaceutiche dispensate in convenzionata, distribuzione per conto e distribuzione diretta ospedaliera, il tutto sulla scorta della digitalizzazione delle ricette effettuata da parte della società incaricata».

In pratica il sistema immagazzina tutte, ma proprio tutte, le ricette che vengono fatte per via elettronica (che sarà presto obbligatoria) e non solo: organizza le informazioni in modo che sia più semplice, per i tecnici della Asl, avere un quadro preciso e statistico di come e dove si spende. Con ricerche che possono essere fatte sia sul singolo assistito che sul singolo farmaco, il medico prescrittore o curante, il ricettario utilizzato, ricettario non assegnato, la farmacia in cui vengono comprati. In particolare c’è un capitolo ad hoc sui piani terapeutici dei pazienti cronici: «Una speciale funzione presente sul portale (webPT) consente di registrare i piani terapeutici e di verificare l’attinenza delle prescrizioni correlate», si legge sulle specifiche del portale internet che «consente di effettuare ricerche seguendo una molteplicità di percorsi e condizioni che soddisfano, in modo semplice ed intu

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!