Archivio Storico

Scaccabarozzi, sfatato il mito dei generici poco conosciuti

L’indagine Censis da cui emerge che il 57% degli italiani riconosce il farmaco che assume dal nome commerciale, "oltre a evidenziare questo importante dato, sfata un mito: quello che gli italiani non conoscono i generici.

I dati della ricerca confermano" infatti, ad esempio, che il 78% degli anziani sa che esistono gli equivalenti a basso costo. E se "il 45% decide di pagare una differenza di tasca propria per avere un farmaco di marca, è dunque perché sta esercitando la propria libertà di scelta: conosce i generici, ma sceglie il marchio".

A sottolinearlo è Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria, secondo cui è da evidenziare anche "il fatto che il 77% degli italiani conosce la norma che obbliga alla prescrizione con principio attivo. Significa che è qualcosa di cui si è parlato tanto" e che i connazionali hanno recepito correttamente.

"Noi – ribadisce – speriamo che in futuro questo provvedimento venga rivisto perché non porta ad alcun risparmio per il Servizio sanitario nazionale e, come vediamo dai risultati dell’indagine, se il suo obiettivo era quello di ‘educare’ gli italiani alla conoscenza dei generici, gli italiani li conoscono già. Ma esercitano la libertà di scegliere fra questi e i farmaci a marchio", conclude.

15 novembre 2012 – B.d.C. – PharmaKronos

 ricerca del Censis

http://www.federaisf.org/Start/HDefault.aspx?Newsid=7013

Articoli correlati

Back to top button