Un taglio secco a congressi ed ECM.

Un taglio secco a congressi ed ECM.
E’ il dato che emerge dal Bollettino d’Informazione sui Farmaci dell’AIFA; nei primi quattro mesi di quest’anno, infatti, sono stati autorizzati 2.117 convegni rispetto ai 4.792 del primo quadrimestre  del 2006. Fino ad aprile 2007 sono stati autorizzati 2.047 eventi nazionali e 69 esteri, rispetto ai 4.606 convegni in Italia, e 186 all’estero dello stesso periodo del 2006. La drastica riduzione del numero di eventi organizzati, corrisponde, in termini di investimenti, ad un decremento del 73% tra i due periodi di confronto. Tra gennaio e aprile dell’anno scorso le aziende hanno stimato una spesa di circa 160.389.601,76 euro per i congressi in Italia e all’estero. Nei primi quattro mesi del 2007, la spesa ammontava a 42.391.316,58 euro. Di poco aumentato invece, il numero degli eventi organizzati da più sponsor: dal 24% dello scorso anno, al 30% del 2007. Per quanto riguarda i corsi ECM (educazione continua in medicina), sempre nello stesso periodo di riferimento, nel 2007 sono stati organizzati 1.239 eventi formativi a fronte dei 4.454 del 2006, con un calo del 70%. A questa forte riduzione si contrappone invece, l’aumento di circa il 60% degli eventi non ECM nel 2007 ( si passa dai 338 eventi del 2006 agli 878 del 2007, sempre del periodo gennaio-aprile).
Fonte “doctornews.it”

Related posts