Archivio Storico

Usa, triplicate segnalazioni di spot ingannevoli

Le segnalazioni di promozioni presumibilmente ingannevoli o non veritiere su farmaci sono più che triplicate in un anno. E’ quanto emerge dall’analisi del programma ‘Ad Bad’ della Food and Drug Administration (Fda) americana, che ha compiuto un anno di attività a maggio 2011: l’Agenzia Usa ha ricevuto 328 segnalazioni dal lancio del progetto nel maggio 2010. Mentre in passato, in media, l’ente regolatorio riceveva circa 104 rapporti l’anno. Dei 328 report giunti alla Fda dopo una campagna di informazione che ha coinvolto 33 mila medici, 188 sono arrivati da operatori sanitari, che secondo le analisi dell’Agenzia mostrano di sapere molto bene cosa significa pubblicità ingannevole di un medicinale, 116 dai consumatori e 24 dall’industria. Sulla base dei commenti positivi ricevuti, la Fda intende espandere il progetto attraverso lo sviluppo di un programma web-based di formazione continua e la collaborazione con le scuole di medicina e con società scientifiche come American Academy of Physician Assistants, American Academy of Nurse Practitioners e American Academy of Family Physicians.

Barbara Di Chiara – 20 giugno 2011 – Pharmakronos

Articoli correlati

Back to top button