Archivio Storico

A/H1N1 influenza il fatturato Novartis

Il Gruppo Novartis ha reso noto che le forniture derivate dai molti contratti con i governi di tutto il mondo per i vaccini contro l’influenza pandemica A/H1N1 e gli adiuvanti hanno generato un fatturato di 1,1 miliardi di dollari, con il risultato di un incremento complessivo di quattro volte rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. "La maggior parte – si legge in una nota dell’azienda – è derivata dai diritti relativi alle vendite eseguite durante il primo trimestre, come parte dei contratti di fornitura definiti nel 2009". Novartis ha terminato le consegne dei vaccini per il virus A/H1N1 e degli adiuvanti per adempiere agli accordi con numerosi governi, inclusi gli Stati Uniti. In seguito alla dichiarazione di pandemia nel 2009, Novartis ha predisposto investimenti che hanno permesso di consegnare oltre 150 milioni di dosi di vaccino per la pandemia, entro la fine del primo trimestre 2010. Oltre 30.000 persone sono state coinvolte negli studi clinici per il vaccino pandemico, mentre tre differenti piattaforme tecnologiche hanno ricevuto le approvazioni regolatorie per massimizzare la fornitura di vaccini". Novartis ha anche schierato oltre 1.000 collaboratori di altre divisioni del Gruppo.

Farmacista33 – 21 aprile 2010 – Anno 6, Numero 71

Articoli correlati

Back to top button