Archivio Storico

Antitrust: avviata istruttoria.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato l’avvio di un’istruttoria per possibile intesa restrittiva della concorrenza nei confronti di 7 società di distribuzione di farmaci. In base ad alcune segnalazioni ricevute le società Alleanza Salute Italia S.p.A., Alleanza Salute Distribuzione S.p.A., Galenitalia S.p.A., Comifar S.p.A., Comifar Distribuzione S.p.A., Safar Società Cooperativa, Itriafarma Società Cooperativa avrebbero rifiutato, senza alcuna motivazione, di rifornire le Parafarmacie di farmaci da banco senza obbligo di prescrizione (SOP). Il comportamento dei distributori all’ingrosso, nella cui struttura societaria si riscontra una significativa presenza delle farmacie, fanno supporre, a parere dell’Autorità, l’esistenza di un coordinamento teso a rifiutare le forniture dei farmaci, in modo da ostacolare l’ingresso dei nuovi concorrenti nella distribuzione al dettaglio. Diversamente i rifiuti a soddisfare le richieste delle parafarmacie difficilmente potrebbero trovare spiegazione: nessun grossista avrebbe infatti interesse a rifiutare le forniture a meno di non essere sicuro che un analogo comportamento sarà tenuto anche dagli altri distributori operanti nello stesso ambito geografico. L’Autorità, ravvisando il rischio di un danno grave e irreparabile per la concorrenza, ha inoltre deliberato, in via cautelare, che le sette società cessino le condotte volte a rifiutare le forniture dei farmaci SOP richieste dalle parafarmacie, informando tempestivamente l’Autorità delle misure adottate. L’istruttoria, per il cui avvio l’Autorità si è avvalsa, in fase ispettiva, della collaborazione della Guardia di Finanza, dovrà concludersi entro il 21 settembre 2007.
Da mnlf.it

Articoli correlati

Back to top button