Associazione inedita tra asma e stress da lavoro

Associazione inedita tra asma e stress da lavoro

Lo stress lavorativo si associa a un aumento del rischio di sviluppare asma. L’inedita osservazione è frutto di uno studio di popolazione, durato dal 1992-1995 (n= 5.114) al 2002-2003 (n= 4.010). L’asma è stato valutato attraverso quanto riportato dai pazienti, mentre la valutazione di condizioni lavorative psicologicamente avverse è stata effettuata con due scale, definite come "stress sul lavoro" e "incapacità a rilassarsi dopo il lavoro". I punteggi di tali parametri (z-scores) sono risultati positivamente associati alla prevalenza di asma (Rapporto di prevalenza: 1.15, 95%CI = 0,97, 1,36 e 1,43, 95%CI = 1,12, 1,83, rispettivamente). L’analisi prospettica ha poi evidenziato come per ogni aumento di una deviazione standard degli z-scores il rischio di asma risultasse aumentato di circa il 40% (Rapporto di rischio = 1,46, 95% CI = 1,06, 2,00; e 1,39, 95% CI = 1,01, 1,91, rispettivamente). In passato, altri parametri di misurazione dello stress erano stati associati all’asma ma questa è il primo studio che dimostra un legame trasversale e longitudinale tra la malattia allergica e lo stress causato dal lavoro. Lo studio è stato condotto in Germania da Adrian Loerbroks, della Heidelberg university, e collaboratori.

Allergy. 2010 Apr 27. [Epub ahead of print]

DoctorNews – 13 maggio 2010 – Anno 8, Numero 86

Related posts