Archivio Storico

CALABRIA: LAVORATORI DEL FARMACO, REGIONE NON RISPETTA I PATTI

(ASCA) – Catanzaro, 27 ago – L’associazione dei trasportatori dei farmaci Atf, la Federazione degli informatori scientifici del farmaco Federisf e il sindacato dei lavoratori dell’industria farmaceutica Slf- Lavoro Privato denunciano ”l’atteggiamento arrogante, dimostrato, ancora una volta, dall’Assessorato Regionale alla Salute della Regione Calabria, che non rispetta gli impegni assunti e continua a portare avanti, in modo strisciante, modifiche all’assistenza farmaceutica, che e’ dannosa per i cittadini, produce consistenti perdite di posti di lavoro e non riduce la spesa farmaceutica”.

”Il giorno 7 agosto 2009, nell’incontro tenutosi presso l’Assessorato Regionale alla Salute – continua il comunicato – in concomitanza alla manifestazione effettuata, Atf, Federisf e Slf-Lavoro Privato si sono impegnati a fornire, entro 48 ore, le proprie considerazioni in merito alle proposte di modifica apportate dal Direttore Generale Guerzoni alla bozza di accordo, presentato da Federfarma, Atf, Fdederisf e Slf-Lavoro Privato e preparato insieme ai tecnici dell’Assessorato, indicati dallo stesso Assessorato con la quale si garantiscono almeno 5 milioni di euro di risparmio annuo della spesa farmaceutica. Il Direttore Generale dell’Assessorato alla Salute, Guerzoni si e’ impegnato a comunicare entro il 14 agosto 2009 a Atf, Federisf e Slf-Lavoro Privato le proprie posizioni in merito.

L’Assessorato alla Salute e Guerzoni, nonostante siano trascorse settimane dalla data convenuta e dimostrando di non tenere in alcuna considerazione le esigenze dei cittadini, di non curarsi della perdita dei posti di lavoro e di non curarsi dei risparmi realizzabili da subito, ha disatteso l’impegno assunto, sulla base del quale erano state responsabilmente sospese le manifestazioni di sciopero indette da ATF, FEDERISF e SLF-Lavoro Privato. L’associazione dei trasportatori dei farmaci ATF, la Federazione degli informatori scientifici del farmaco FEDERISF ed il sindacato dei lavoratori dell’industria farmaceutica SLF-Lavoro Privato informano i cittadini che riprenderanno lo stato di agitazione per esclusiva responsabilita’ dell’Assessorato Regionale alla Salute e comunicano che nei giorni 12 e 26 settembre si terranno due manifestazioni di sciopero presso l’Assessorato Regionale allaSalute di Catanzaro, che saranno ripetute nei mesi successivi e fino a quando non saranno stabilite corrette relazioni tra le parti e sara’ data risposta alle esigenze dei cittadini e garanziereali ai lavoratori”.

red/res/lv

(Asca)

Articoli correlati

Back to top button