Archivio Storico

Cina: “carta d’identità elettronica” dei farmaci alla fine del 2015

2011-10-21 16:18:28  cri

Il 21 ottobre il direttore dell’Amministrazione Statale degli Alimenti e dei Farmaci Shao Mingli [nella foto] ha affermato che alla fine del 2015, la Cina effettuerà una supervisione elettronica sulla produzione, circolazione e uso di tutti i farmaci venduti sul mercato, per l’occasione tutti i farmaci venduti sul mercato possederanno la "carta d’identità elettronica".

Shao Mingli lo ha affermato lo stesso giorno durante il forum Cina-Asean sulla sicurezza dei farmaci.

La supervisione elettronica dei farmaci costituisce un importante sistema della Cina mirante a controllare la loro qualità nel corso della produzione e circolazione. Una volta che avverranno reazioni indesiderate, si potrà cercare per tempo dove finiranno i farmaci al fine controllare il loro uso, prevenendo l’entrata dei farmaci contraffatti nei canali formali.

 

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco