Decretone sanità. L’assalto delle lobby cancella altri pezzi

Decretone sanità. L’assalto delle lobby cancella altri pezzi

La Stampa

Riviste le norme su farmacie, prontuari e cause dei medici.
Continua l’assalto delle lobby al «decretone» Balduzzi, che è approdato al Quirinale perdendo altri tre pezzi: la norma che escludeva le cause sanitarie per i casi di «colpa lieve», il taglio dal prontuario dei farmaci con rapporto costo…

Scarica il pdf

 

 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!