News

Dispositivi medici. Manifestazione d’interesse per il personale di field nelle strutture della Regione Lazio

Dopo la Regione Lombardia, Confindustria Dispositivi Medici è entrata in contatto con la Regione Lazio per raccogliere la manifestazione d’interesse per la vaccinazione Covid-19 da parte del personale di field delle imprese dei dispositivi medici associate

Confindustria Dispositivi Medici

VACCINAZIONI COVID-19

Manifestazione d’interesse per il personale di field nelle strutture della Regione Lazio

In alcune regioni grazie a una nostra azione di sensibilizzazione il personale aziendale che opera negli ospedali sta venendo assimilato agli operatori sanitari, in modo da essere ammesso alla vaccinazione anti Covid in via prioritaria.

Dopo la regione la Lombardia, Confindustria Dispositivi Medici è entrata in contatto con la Regione Lazio per raccogliere la manifestazione d’interesse per la vaccinazione Covid-19 da parte del personale di field delleimprese dei dispositivi medici associate.

L’obiettivo è quello di garantire il funzionamento delle tecnologie mediche in uso nelle strutture e assicurare la continuità assistenziale. Potranno inviare la loro manifestazione di interesse, registrandosi sul form che mettiamo a disposizione in fondo alla pagina, le categorie professionali che assicurano l’attività di supporto tecnico scientifico al fianco dei medici e degli operatori nelle varie strutture sanitarie e nei reparti più esposti al contagio quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, sale operatorie, terapia intensiva, rianimazione, radiologia e laboratorio analisi.

Come gli specialisti di prodotto e gli addetti alla manutenzione e assistenza tecnica che entrano nei presidi ospedalieri, nei presidi territoriali o nei laboratori di analisi per fini diversi da quelli commerciali, e potranno così operare in sicurezza.

L’adesione all’iniziativa è riservata ai dipendenti e agenti monomandatari delle imprese aderenti a Confindustria Dispositivi Medici che hanno la residenza e operano nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie del territorio della Regione Lazio.

 

I dati raccolti da Confindustria Dispositivi Medici saranno trasmessi alla Regione Lazio che si occuperà di contattare gli interessati per attivare il percorso vaccinale.

La registrazione per il personale può avvenire entro e non oltre il 19 febbraio 2021.

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

Se sei un’azienda del settore dei dispositivi medici non associata e sei interessata a rendere disponibile la vaccinazione in via prioritaria per il tuo personale dipendente e  per i tuoi agenti monomandatari puoi contattare il nostro team.

CONTATTACI

Comunicato Confindustria Dispositivi Medici


Vaccinazioni Covid-19

Confindustria Dispositivi Medici sta portando avanti un’azione di sensibilizzazione con le istituzioni centrali e regionali per consentire che il personale delle imprese dei dispositivi medici che opera nelle strutture ospedaliere sia ammesso al percorso di vaccinazione in via prioritaria.

Con l’obiettivo di garantire il funzionamento delle tecnologie e assicurare quindi la continuità assistenziale e permettere a queste figure professionali che fisicamente entrano nei presidi ospedalieri, nei presidi territoriali o nei laboratori di analisi, come gli specialisti di prodotto e gli addetti alla manutenzione e assistenza tecnica, di operare in sicurezza.

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button