ECCESSO DI PILLOLE

ECCESSO DI PILLOLE

Quel dialogo necessario medici-pazienti

Eccesso di pillole Siamo sicuri che i benefici di quella pasticca che prendiamo tutte le mattine valgano i suoi fastidiosi effetti collaterali? Perché il medico prima di prescrivermi l’antibiotico non mi ha chiesto se stavo assumendo altre medicine? I farmaci generici sono sicuri quanto i farmaci di marca? La mia indisposizione ha davvero bisogno di una medicina? Perché ci dobbiamo curare con farmaci sempre più costosi quando esistono alternative altrettanto efficaci a un costo molto più basso? Domande cui risponde Mauro di Leo in un tascabile che non fa piacere all’industria farmaceutica e all’uso strumentale delle ricerche sui nuovi farmaci. Informatori scientifici allevati dai direttori del marketing e prescrittori interessati a premi e congressi fanno della spesa farmaceutica  un crescendo continuo. Ma soprattutto fanno intendere a tutti che prendere una pillola per ogni sintomo sia opportuno e privo di rischi. Malati di farmaci (Editori riuniti)  contiene non solo molte risposte ma un elenco dei farmaci che non danno alcun beneficio o che sono addirittura dannosi….cornagliafer@aol.c  La Repubblica Salute del 20/12/2007  N. 561 DICEMBRE 2007   

Related posts