Farmaci: Aifa, -4,6% spesa farmaceutica nel 2011

Farmaci: Aifa, -4,6% spesa farmaceutica nel 2011

05 luglio, 12:59 ANSA

ROMA – Nel 2011 diminuisce la spesa farmaceutica in Italia, mentre si registra un lieve aumento del consumo di farmaci. Il mercato farmaceutico totale è stato pari, infatti, a 26,3 mld di euro e la spesa territoriale a carico del Servizio Sanitario Nazionale è stata di 12.387 mln di euro (-4,6% rispetto al 2010). E’ quanto emerge dal ‘Rapporto Aifa sull’uso dei farmaci in Italia 2011’. Principale causa della riduzione della spesa è la diminuzione dei prezzi (-6,1%). Lieve aumento nei consumi (+0,7%).
Il Rapporto rileva che la principale causa della riduzione della spesa è la diminuzione dei prezzi (-6,1%), mentre si assiste ad un lieve spostamento della prescrizione verso categorie più costose (+0,2%) e a un lieve aumento nei consumi (+0,7%). Questi numeri, sottolinea il direttore generale dell’Aifa, Luca Pani, ”testimoniano l’efficacia dell’Agenzia del farmaco sul fronte del controllo della spesa e in particolare nella negoziazione del prezzo dei nuovi farmaci equivalenti. La preoccupazione prioritaria rimane però la salute dei malati e quindi l’appropriatezza delle prescrizioni, non ci interessa solo il dato quantitativo ma anche e soprattutto – sottolinea Pani – la qualità delle prescrizioni”.
Dall’indagine emerge poi che la spesa a carico dei cittadini, che nel 2011 è pari a 6.346 mln di euro, aumenta rispetto all’anno 2010 del 5%. Tale aumento è dovuto principalmente all’incremento dell’acquisto privato da parte dei cittadini dei farmaci di fascia A (+21%) e in misura ridotta all’incremento della spesa per i farmaci con ricetta a carico del cittadino (+3,7%) e dei farmaci per automedicazione (+0,4%).
La spesa sostenuta dai cittadini per il ticket, invece, ammonta a 1.337 mln di euro (22,1 euro pro capite) con un incremento rispetto all’anno 2010 del 34%. Il ticket raggiunge, nel 2011, un’incidenza sulla spesa farmaceutica lorda del 10,8% (era nel 2007 il 4,2%).

 

Related posts