Archivio Storico

Farmaci: nominati da Balduzzi componenti commissioni AIFA

07 Giugno 2012 – 08:32

(ASCA) – Roma, 7 giu – Il Ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha ricostituito ieri sera la Commissione consultiva tecnico-scientifica e il Comitato prezzi e rimborso dell’Agenzia italiana del farmaco.

I due organi consultivi – rende noto il Ministero – sono cosi’ composti: per la Commissione consultiva tecnico-scientifica e’ stata nominata Presidente la prof.ssa Maria Antonietta Martelli, scelta dal Ministro. Componenti: prof. Massimo Fini e prof.ssa Rosa Maria Moresco, scelti dal Ministro, dott. Massimo D’Incalci su indicazione del MEF, prof. Giovambattista De Sarro, prof. Pierluigi Viale, dott. Roberto Dall’Aglio e dott. Sergio Morgagni, su indicazione delle Regioni.

Per quanto riguarda il Comitato prezzi e rimborso, nominato Presidente il dott. Carlo Lucchina, scelto dal Ministro. Componenti: prof. Americo Cicchetti e dott. Claudio De Giuli, scelti dal Ministro, dott. Giuseppe Massimo Claudio Rosano, su indicazione del MEF, prof.ssa Nerina Dirindin, dott. Camillo Riccioni, prof. Filippo Drago e dott. Loredano Giorni, su indicazione delle Regioni.

Di entrambi gli organi sono componenti di diritto il Direttore generale dell’Agenzia italiana del Farmaco, dott. Luca Pani e il Presidente dell’Istituto superiore di sanita’, prof. Enrico Garaci.

Il Ministro ha espresso il convincimento che ”le capacita’ ed esperienze nei settori scientifici e del governo della spesa sanitaria dei componenti e la qualificata professionalita’ dei Presidenti consentiranno alla Commissione e al Comitato di espletare efficacemente i delicati compiti ad essi assegnati dalla normativa vigente”.

com/mpd

  Loredano Giorni

Farmindustria su nomine Aifa: evitato lo slittamento

Parole di consenso per le nomine dei nuovi componenti della Commissione consultiva tecnico-scientifica e del Comitato prezzi e rimborso dell’Agenzia italiana del farmaco, arrivano da Farmindustria. «Sono molto soddisfatto» scrive infatti, il presidente. Massimo Scaccabarozzi, in una nota e aggiunge: «Ringrazio in particolare il ministro della Salute, Renato Balduzzi, intervenuto per evitare che lo slittamento provocasse ulteriori e serie conseguenze per industria e pazienti. Garantire in tempi rapidi l’accesso al mercato di nuovi medicinali è infatti una priorità per tutti i cittadin! i che hanno bisogno di cure all’avanguardia e per le imprese farmaceutiche, che producono valore e innovazione». La composizione dei due organi consultivi vede per la pres

Articoli correlati

Back to top button