Farmacista e medico, accoppiata vincente: l’esperimento canadese

Farmacista e medico, accoppiata vincente: l’esperimento canadese

Anche le cliniche private stanno protestando contro i ridimensionamenti delle risorse previsti dalla spending review. In provincia di Bergamo sono cinque le strutture che hanno fatto ricorso al Tar contro i tagli decisi dalla Regione Lombardia lo scorso agosto. Come ricorda il Corriere della Sera, il ricorso chiede l’annullamento di alcune parti del provvedimento regionale che colpiscono esclusivamente il settore privato e, di conseguenza, degli atti applicativi disposti dall’Asl. A mobilitarsi sono state in particolare le cliniche private aderenti all’Associazione italiana ospedalità privata (Aiop): la Habilita, gli Istituti ospedalieri bergamaschi, la clinica Castelli di Bergamo, la casa di cura Quarenghi di San Pellegrino Terme e le cliniche Humanitas Gavazzeni di Bergamo. La riduzione per le attività ambulatoriali e di ricovero prevista dalla giunta regionale è stata dell’1,5% e ha comportato un taglio di milioni di euro alle cliniche private che operano nella sanità bergamasca. La necessità di applicare le norme ha portato l’Asl a ridurre i budget della sanità privata, modificando i contratti in essere per il 2012. Francesco Galli, direttore generale degli Istituti ospedalieri bergamaschi e presidente provinciale dell’Aiop sa bene che il problema non è limitato alla provincia di Bergamo: «il discorso vale anche nel resto del territorio regionale, secondo noi è stata data applicazione non equa della spending review imposta dai provvedimenti del governo, che prevedeva tagli dello 0,5%. A noi è stata imposta una riduzione dell’1,5%, per ottenere un risparmio complessivo su base regionale di circa 20 milioni di euro». Sono a rischio servizi e posti di lavoro? «Per il momento – afferma Galli -si cerca di razionalizzare». Intanto, nel Lazio, il Tar ha respinto le richieste dell’Aiop e di 29 strutture sanitarie di sospendere il decreto del commissario Enrico Bondi in tema di spending review. Viene così confermato il taglio retroattivo del 7% sul budget del 2012 delle strutture sanitarie private accreditate nella Regione.

18 gennaio 2013 – DoctorNews33

Il Tar conferma la scure sulle cliniche private

18/01/2013 La Repubblica – ANNA RITA CILLIS

La sentenza Respinta la richiesta dell’Aiop di sospensione del decreto Bondi

&

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!