Farmindustria: Indicatori Farmaceutici 2010

Farmindustria: Indicatori Farmaceutici 2010

 

 

 

Numero di addetti, Investimenti, Valore aggiunto

L’occupazione totale nell’industria farmaceutica in Italia è di 67.500 unità (-2,9% rispetto al 2008), pari all’1,1% dell’occupazione totale dell’industria e allo 0,3% del totale dell’occupazione del Paese.

Gli investimenti fissi lordi nel 2009 sono cresciuti dello 0,9%, (a fronte del calo del valore della produzione, pari a -1,8%) e ammontano a 1.110 milioni di euro, il 2,2% degli investimenti industriali.

Il valore aggiunto nel 2009 dell’industria farmaceutica è di 6,5 miliardi di euro, il 2,2% di quello del totale dell’industria.

Il confronto con gli altri Paesi conferma che l’Italia è, oltre che un grande mercato (terzo in Europa) anche un grande produttore di farmaceutica, terza per numerosità degli addetti (67.500), dopo Germania e Francia (rispettivamente 105.843 e 103.384) e prima di Regno Unito (66.520), Spagna (40.385) e Svizzera (35.400).

Il peso dell’Italia sul totale in Europa è del 10,2% per quanto riguarda il numero di addetti e l’11,4% del valore della produzione. L’Europa è l’area con il maggiore numero di addetti farmaceutici, globalmente 633 mila, rispetto agli USA con 293 mila e il Giappone con 159 mila addetti

 

Nel 2009 le esportazioni farmaceutiche totali (medicinali, sostanze di base, altri prodotti) sono aumentate del 2,3% e ammontano a 12,2 miliardi di euro (9,3 miliardi per i medicinali, -0,5%). Le importazioni t

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!