FIMMG. Lorenzin: sanzioni per ‘prescrizioni facili’

FIMMG. Lorenzin: sanzioni per ‘prescrizioni facili’

Ma non scatteranno se il medico motiva la scelta. Milillo: no a semplici procedure sanzionatorie, attendiamo con fiducia le consultazioni.

Non sfumano le sanzioni per i medici che effettuano presunte prescrizioni inappropriate, ma c’è margine per un confronto sulle relative tabelle. Ad affermarlo è il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che fa chiarezza sulla questione.

“Le sanzioni sono previste – dice Lorenzin all’Adnkronos Salute – e riguarderanno il salario accessorio. Non scatteranno però quando il medico motiverà il perché di una prescrizione apparentemente inappropriata, quindi – evidenzia – c’è la massima garanzia per il cittadino e per il medico. Come detto già prima dell’estate – prosegue comunque Lorenzin -possiamo rivedere le tabelle. Prima del decreto ci confronteremo ancora con le società scientifiche e i rappresentanti dei medici. Non vogliamo punire nessuno – sottolinea – ma indietro non si torna. Offriamo ai medici un supporto per prescrivere al meglio, sulla base delle evidenze scientifiche”.
“Non siamo contrari alle indicazioni sull’appropriatezza delle prescrizioni diagnostiche – ha dichiarato Giacomo Milillo a Fimmg Notizie –  ma queste devono essere inserite in un ampio quadro di clinical governance e non riconducibili a semplici e vessatorie procedure sanzionatorie. Attendiamo con fiducia le consultazioni”.

FIMMG – Data pubblicazione : 10/09/2015

Notizie correlate: Prescrizioni inappropriate, l’avvocato: le sanzioni ci sono già. Ecco che cosa dice la legge

Prescrizioni inappropriate, Cgil ribadisce il suo no alle sanzioni

Il caso in Uk: commissione chiede conto per 18 scatole di antibiotici in un anno

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!