Garattini e i mercanti d’armi

Garattini e i mercanti d’armi
Garattini, bene ‘divorzio’ dell’editore di Lancet dai mercanti d’armi.
Soddisfazione per il ‘divorzio’ fra la casa editrice Reed Elsevier, che pubblica la rivista scientifica ‘The Lancet’, e i mercanti d’armi, per i quali organizzava fiere commerciali attraverso la sussidiaria Reed Exhibition. A esprimerla è Silvio Garattini, direttore dell’Istituto di Ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, che insieme a Giuseppe Remuzzi, direttore dello stesso Istituto a Bergamo, aveva lanciato nelle scorse settimane un ‘ultimatum’ all’amministratore delegato della casa editrice, Sir Crispin Davis. I due ricercatori avevano infatti comunicato la volontà di interrompere la loro collaborazione con ‘Lancet’, a causa di una connivenza ritenuta insostenibile dalla comunità scientifica internazionale. “Io che sono il direttore scientifico del ‘Lancet’ italiano – ha detto Garattini, oggi a Roma a margine della ‘Conferenza nazionale sui dispositivi medici: attualità e prospettive’ – avevo assicurato che se questo non fosse successo avrei dato le dimissioni. Essendosi dissociate le due parti, possiamo continuare con soddisfazione a ritenere la rivista una delle più importanti al mondo non soltanto sul piano medico, ma anche dal punto di vista etico”. Da Doctornews 08-06-07

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!