Primo Piano

Gb, Serious Fraud Office avvia indagine su Gsk

Il gruppo farmaceutico britannico GlaxoSmithKline ha ricevuto dal Serious Fraud Office (Sfo) del Regno Unito una notifica sull’apertura di un’indagine formale relativa alle sue pratiche commerciali in altri Paesi: Glaxo sta infatti affrontando accuse di presunta corruzione in Polonia, in Cina e in Iraq. L’azienda ha fatto sapere di essere impegnata a portare avanti le proprie attività secondo i più alti standard etici e che coopererà pienamente con il Sfo. Gsk potrebbe aver violato l’Uk Bribery Act e la legge ‘Foreign Corrupt Practices’, e l’Ofs ha la giurisdizione di intervenire su ogni presunto reato di corruzione effettuato da una ditta britannica, indipendentemente dal luogo dove esso si consumi.

Articoli correlati

Back to top button