Toscana. In morte di un padre. A Stefano

Toscana. In morte di un padre. A Stefano

Il coronavirus ha portato via un’altra vita. Si dovrebbe essere “abituati” alle centinaia di morti che ogni giorno ci comunica la protezione civile.

No, non ci abitueremo mai alla morte. Dietro quelle cifre ci sono persone, padri, madri, figli, affetti di una vita condivisa, c’è tanto dolore.

Il coronavirus ha portato via la vita al padre di Stefano, un collega e caro amico.

Siamo vicini a lui e al suo dolore. Siamo tutti mortali, con la morte non si ragiona ma non ci abitueremo mai ad essa.

Giungano a nome di tutta l’Associazione le più sentite e commosse condoglianze a Stefano e ai suoi cari.

Vita enim mortuorum in memoria est posita vivorum

 

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!