News

Incontro Fedaiisf con AUSL Bologna

La nostra delegazione ha potuto esporre quali sono le finalità dell’associazione e rimarcare il ruolo fondamentale dell’Informatore Scientifico all’interno del Servizio Sanitario Nazionale e Regionale

Lunedì 8 novembre, presso la sede centrale della Ausl di Bologna, si è tenuto un incontro fra una delegazione Fedaiisf, (composta dal Presidente Nazionale Antonio Mazzarella , dal Presidente della sezione di Bologna Alberto Bonomo e dalla consigliera Rosalba Epifani), il Direttore Sanitario della Ausl di Bologna dott. Lorenzo Roti, la Direttrice del servizio farmaceutico della Ausl dott.ssa Morena Borsari, la responsabile del servizio farmaceutico dell’Emilia Romagna dott.ssa Valentina Solfrini e la dott.ssa Maria Chiara Silvani della farmacia ospedaliera di Ravenna.

La nostra delegazione ha potuto esporre quali sono le finalità dell’associazione e rimarcare il ruolo fondamentale dell’Informatore Scientifico all’interno del Servizio Sanitario Nazionale e Regionale, ma ha altresì dovuto evidenziare come, la mancanza di un suo riconoscimento, sia uno degli ostacoli al ricevimento degli ISF, specificamente nel territorio bolognese.

La dott.ssa Solfrini ha illustrato il lavoro svolto dal Gruppo regionale sull’informazione scientifica ed ha anticipato gli obiettivi futuri che permetteranno una definizione ancora più precisa degli ambiti in cui avverrà il confronto fra Professionisti Sanitari e Informatori.

Il dott. Roti e la dott.ssa Borsari hanno chiesto di essere costantemente aggiornati riguardo ulteriori criticità che dovessero persistere nello svolgimento del nostro lavoro nel rispetto del regolamento regionale (appuntamenti che non ostacolino il lavoro dei medici) e si sono impegnati ad inviare comunicazione ai propri Professionisti allo scopo di ricordare loro quanto previsto dall’art. 2 delle linee guida di “Regolamento regionale dell’informazione scientifica sul farmaco” approvate  dalla Conferenza delle Regioni e Province Autonome nel 2006 : ”Lo svolgimento dell’attività degli ISF all’interno delle strutture del SSR viene assicurato e agevolato dalle Direzioni delle suddette strutture”. 

L’incontro si è svolto in un clima molto cordiale e costruttivo e da entrambe le parti si è manifestata la volontà che questo sia solo l’inizio di una reciproca collaborazione.

Comunicato AIISF Bologna, federata Fedaiisf

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button
Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco