Archivio Storico

Intesa Ue pubblico-privato per nuovi farmaci

Accelerare la scoperta di nuovi farmaci. Questo l’obiettivo della Innovative Medicines Initiative (Imi), che ha annunciato la costituzione di un sistema europeo di partenariato pubblicoprivato, la ‘European Lead Factory’ proprio per agevolare l’arrivo di prodotti innovativi sul mercato del vecchio continente. Il progetto prevede una piattaforma composta da una raccolta completa di dati su circa 500.000 candidati farmaci (la Joint European Compound Collection) e da un centro di screening europeo (European Screening Centre). Le aziende farmaceutiche coinvolte nel progetto – annuncia una nota – si sono impegnate a contribuire con almeno 300.000 composti chimici provenienti dai loro archivi, altrimenti segreti. I centri accademici e le piccole e medie imprese avranno accesso a questa biblioteca unica di prodotti chimici, e ne aggiungeranno circa altri 200.000. Il centro di screening baserà la sua attività sull”high-throughput screening’, un metodo grazie al quale i robot possono testare centinaia di migliaia di sostanze chimiche. Il budget totale per il progetto è di 169 milioni di euro. Fino a 80 milioni saranno forniti dal 7° Programma quadro della Commissione europea per la ricerca e il restante importo (89 mln) sarà fornito dalle società partecipanti, componenti della Federazione europea delle industrie e associazioni farmaceutiche (Efpia).

Barbara Di Chiara – 9 marzo 2012 – PharmaKronos

Articoli correlati

Back to top button