La farmaceutica continua a crescere. N.d.R.

La farmaceutica continua a crescere. N.d.R.

ANNO DA RECORD PER IL SETTORE

È positivo il pre-consuntivo 2016 di Farmindustria. La produzione supera i 30 miliardi con una crescita a ottobre (su ottobre 2015) del 5,3% e una media del +2,3% in dieci mesi e gli ordini sono ancora in crescita nell’ultimo bimestre dell’anno per il solido incremento delle vendite all’estero. A fare da traino è l’export, che tocca quota 21,3 miliardi. Nelle esportazioni il comparto farmaceutico è quello che cresce di più nel panorama industriale italiano e anche rispetto alla media europea.

( … articolo integrale su Il Sole 24ORE del 5 gennaio 2017 di Roberto Turno)

N.d.R.: recentemente la Cassazione ha sentenziato che un’impresa può “legittimamente” licenziare un dipendente per aumentare il profitto. Evidentemente la cassazione arriva tardi: dal 2007 ad oggi la farmaceutica italiana non ha conosciuto crisi (nel periodo 2010-2013 +73% in export), ha sempre incrementato il suo fatturato, e dal 2007 la stessa industria farmaceutica ha licenziato 15.000 Informatori Scientifici solo per aumentare ulteriormente il già lauto profitto, nel più assoluto e complice silenzio dei media, dei politici e dei sindacati. Una vergogna italiana!

Notizie correlate: Scaccabarozzi (Farmindustria): «Medicine innovative e App, binomio vincente per la rivoluzione farmaceutica»

Licenziamenti per profitto, i giuslavoristi: “La sentenza della Cassazione dà nuovi strumenti ad aziende disoneste”

ISTAT. A ottobre produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici +6,3%

ISTAT. Produzione industriale. Farmaceutica aumento del +5,4% nell’anno 2015

ISTAT. Produzione industriale Farmaceutica -2,3, Export + 20% nel 2014

Rapporto Istat. La farmaceutica italiana resiste alla crisi: “Prima per aumento fatturato e competitività e terza per export e produzione”

Rapporto competitività Istat

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!