News

L’industria farmaceutica europea per l’Ucraina

L’industria farmaceutica basata sulla ricerca in Europa è solidale con il popolo ucraino. Condanniamo l’invasione del loro paese ed esprimiamo il nostro dolore per la sofferenza che ha causato. In quanto industria dedita a salvare e migliorare vite, siamo per la pace.

La nostra prima priorità è garantire che i medicinali raggiungano i pazienti che ne hanno bisogno in Ucraina, nei vicini Stati membri dell’UE, in Russia e in altri paesi in cui l’accesso ai medicinali potrebbe avere un impatto negativo. Chiediamo a tutte le parti di facilitare il passaggio sicuro di medicinali e vaccini a chi ne ha bisogno.

In quanto industria sanitaria e parte della più ampia comunità sanitaria dell’UE, lavoreremo insieme per affrontare i bisogni sanitari di tutte le persone colpite da questa guerra, in Ucraina e nei paesi vicini, come parte del più ampio sforzo umanitario.

Le nostre aziende e associazioni membri stanno offrendo supporto umanitario sia in Ucraina che per l’emergente crisi dei rifugiati nei vicini Stati membri dell’UE. Ciò include donazioni in natura di forniture mediche e sostegno finanziario alle ONG.

Fonte: EFPIA – 10 marzo 2022

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button