L’on. Scilipoti incontra gli ISF di Bari

L’on. Scilipoti incontra gli ISF di Bari
 L’ingresso del palace Hotel di Bari
In data 06.11.2010 una delegazione di Farmacinetica-Federisf Puglia ha incontrato presso l’ hotel Palace di Bari L’On. Domenico Scilipoti, presente in città per altri impegni istituzionali. 
L’occasione è stata propizia per un utile confronto e scambio di opinioni.
I delegati di Federisf Puglia hanno espresso il proprio plauso per l’impegno profuso dall’On. Scilipoti sulle problematiche della farmaceutica con particolare riferimento alle situazioni di criticità che il mondo della Informazione Scientifica del Farmaco è costretta ad affrontare negli ultimi anni.
Sono stati messi in evidenza due aspetti determinanti e prioritari che dovrebbero essere affrontati con la massima urgenza e sui quali l’On Scilipoti è già tenacemente impegnato:
  • L’aggressione ingiustificata ai livelli occupazionali che si sta manifestando in forma sempre più drammatica.
  • Le forti pressioni che le aziende farmaceutiche esercitano, con tutti i mezzi possibili, sugli ISF al fine di annullare la specifica funzione della Informazione Scientifica come servizio utile alla classe medica e a tutela della salute dei cittadini, a vantaggio di un ruolo sempre più spregiudicatamente commerciale.

Sono stati evidanziati anche altri temi di indubbio interesse quali:

  • la necessità di giungere, nel più breve tempo possibile, alla unificazione delle sigle associative che rappresentano gli ISF.
  • l’opportunità di pervenire ad un riconoscimento giuridico della professione dell’ISF (nelle forme possibili da un punto di vista legislativo).
  • il sempre più frequente ricorso all’utilizzo di contratti precari per gli ISF che comportano un ruolo subalterno e ricattabile.
  • l’importanza di induviduare, sul territorio, modalità e formule di reinserimento occupazionale degli ISF espulsi dal mercato del lavoro.
  • la necessità di pervenire ad una semplificazione delle norme che regolano l’attività degli ISF.

A proposito di quest’ultimo punto la delegazione di Federisf Puglia ha sottoposto all’ On Scilipoti i seguenti quattro punti che dovrebbero costituire il fondamento di qualunque regolamentazione o normativa riguardante la professione degli ISF:

  1. L’informazione scientifica sui farmaci è un servizio obbligatorio che le aziende farmaceutiche sono tenute a fornire a tutti i medici interessati.
  2. L’Informatore Scientifico del Farmaco (ISF) è un professionista in possesso di uno dei diplomi di laurea previsto dal D.lgs 219/06. Dipende dalla direzione medico-scientifica dell’azienda presso la quale è occupato. Sarà inquadrato ai sensi di quanto previsto dal CCNL del comparto chimico-farmaceutico. La sua retribuzione non è collegata ai fatturati (provvigioni, premi, benefici, ecc.) rive

Related posts

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!