News

Mercato farmacia ‘tiene’, ma grazie a integratori e beauty

Buoni risultati nonostante la crisi, secondo dati di Ims Health

04 settembre 2014 – ANSA

(ANSA) – ROMA, 04 SET – Nonostante la crisi economica, il mercato della farmacia, resta stabile, ma grazie soprattutto al settore dell’extrafarmaco. I primi sei mesi del 2014, rispetto allo stesso periodo del 2013, mostrano un’oscillazione minima, tanto sul fronte del fatturato (-0,2%) quanto su quello dei volumi di vendita(+0,2%).

Lo dicono gli ultimi dati resi noti da Ims Health, multinazionale che fornisce informazioni, analisi e servizi di consulenza. Scende il mercato dei farmaci con obbligo di ricetta (fascia A e C) ha fatto segnare una contrazione dell’1,8%.
Mentre cresce l’extrafarmaco: +7% tra integratori e nutraceutici, +2,7% di presidi e dispositivi, +1,6% nell’igiene e bellezza. “La farmacia tiene – commenta Giorgio Cenciarelli, director supplier services Italy di Ims Health – perché riesce a controbilanciare l’arretramento dell’etico con i comparti dell’area commerciale, fatta eccezione per i Sop/Otc (i farmaci da banco senza prescrizione) che chiudono con una lieve contrazione dello 0,85%”.

Aumenta per numeri di pezzi e valore, attraverso tutti i canali di distribuzione (farmacia, Asl e ospedale), la distribuzione per conto, con una crescita del 20,5%. Nello stesso periodo la distribuzione ospedaliera e diretta cresce del 7%.(ANSA).

 

Redazione Fedaiisf

Promuovere la coesione e l’unione di tutti gli associati per consentire una visione univoca ed omogenea dei problemi professionali inerenti l’attività di informatori scientifici del farmaco.

Articoli correlati

Back to top button