Archivio Storico

Ministero Economia. Dati Fiaso su spesa sanitaria 2014 sbagliati

Una nota del ministero smentisce il "buco" di 18 miliardi per la sanità nel 2014 ventilato ieri dalla Fiaso facendo riferimento a una tabella della Ragioneria generale. Secondo l’Economia non è corretto il livello di spesa indicato per quell’anno: "Spesa prevista di 112,42 miliardi e non di 129,19 come indicato nello studio".

14 DIC – In riferimento a quanto riportato ieri da diversi organi di stampa, secondo cui la FIASO (Federazione Italiana delle Aziende Sanitarie e Ospedaliere), rielaborando una tabella di fonte Ragioneria Generale di Stato (RGS), stimerebbe un “buco” di 18 mld per il SSN per l’anno 2014, il ministero dell’Economia precisa quanto segue.

"Tale risultato deriverebbe dal differenziale fra il finanziamento ordinario (posto pari a 110.79 mld) e il livello di spesa (posto pari a 129.19 mld di euro).
Al riguardo si rappresenta che quanto rielaborato dalla FIASO presenta diversi errori e imprecisioni, il più rilevante dei quali consiste nel livello di spesa indicato, dal momento che il livello di spesa previsto dalla RGS per l’anno 2014, inglobante le ulteriori misure di contenimento previste nel disegno di Legge di Stabilità 2013 è pari a 112,42 mld di euro, come indicato nel Conto delle PA (quadro programmatico) contenuto nella Nota tecnico-illustrativa al citato disegno di Legge di Stabilità 2013 e inglobante gli effetti dello stesso disegno di legge. Tale livello di spesa è l’unico che possa considerarsi come dato ufficiale della spesa sanitaria prodotto dalla Ragioneria Generale dello Stato".

14 dicembre 2012

Articoli correlati

Back to top button