Archivio Storico

Mobilità ospedaliera e carenza medici

Nel nostro Paese la mobilita’ ospedaliera e’ diventata ormai un fenomeno consolidato:  nel 2003, ultimo anno di cui si hanno dati certi, sono stati 976.100 i connazionali che hanno dovuto ricoverarsi in strutture ospedaliere esterne alla loro regione di residenza. Calabria (53.265), Campania (61.354) e Sicilia (46.926), le aree da cui i residenti emigrano di piu’ (CENSIS).
In un anno (tra il 2003 e il 2004), sono usciti dagli ospedali circa 1700 medici che non sono mai stati sostituiti (-1,6%). Il record degli abbandoni si e’ avuto in Emilia Romagna, dove si sfiora quasi il 13%. A seguire, la Lombardia (4, 36%), Lazio (2,71%) e Molise (0,07%). Nell’universita’ le presenze dei medici risultano aumentate di circa l’1,5%.

Articoli correlati

Back to top button